THE DARK SIDE OF THE LIGHT

“Il paesaggio, come lo sguardo in avanti su una superfice naturale, subisce la stessa scomposizione grafica e materica dei corpi e degli spazi ristretti nelle altre serie di quadri. L’aria, l’acqua, gli elementi naturali, sono delle monadi che unite formano un insieme visto da una prospettiva¬†centrale. E’ la luce e il colore a filtrare il sentimento estraniante e intimo dell’opera. Gli spazi rappresentati sono landscape della mente ed esistenziali, per questo anche magici.”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *